Mio primo articolo in italiano

Dunque, vediamo che succederà con questo articolo italiano. Solo per recuperare un può tutte che hanno successo in questi ultimi giorni…Il Più grande problema e quello della nostra casa, e il motivo e semplice. Mercoledì mattina vado al’agenzia immobiliare per parlare con loro. Gia siamo stati di la una settimana fa. Chiedo se hanno fatto i contratti, ma questo olandese con i capelli tipici biondi, con tanto gel, mi guarda e dice “Ma io non so niente de nessun contratto”. “Ma come non sapete niente? Ho parlato con questo ragazzo e lui mia detto che’l contratto sarra pronto questa settimana” – dico io con il polso crescendo. “Aaa.hh…No, lui era nuovo qui e non sapeva come fare le cose”. E cosi questo mi dice di ritornare il prossimo giorno, con Marco e Alessio, e cosi possiamo segnare i contratti. Giovedì andiamo di la con i nostri passaporti solo per sapere che i contratti sono pronti ma il proprietario non e sicuro 100% se ne vuole di la. Questo e’l momento quando il Transilvano perde la sua pazienza e si arrabbia “Ma che cavolo e questa stronzata?! Io gia ho pagato 250 euro per settembre, ho pagato 200 euro per il deposito, ho parlato 3 volte con questa donna che dice che lei e’l proprietario, e tu adesso mi dici che lei non e 100% siccuro”. Dopo questo circo una nuova bomba, tipica olandeze che mi fa adesso essere sicuro che in questo paese nessuno non lavora, solo prendono i soldi. Scopriamo che quella donna non e’l proprietario, e solo un intermediario tra noi, l’agenzia e il proprietario vero, che e una azienda e non una persona. Ma che cavolo!! Io gia non so niente come funziona. E adesso Lunedì prendiamo le cravatte con i ragazzi e andiamo a questa azienda (o non so che cosa e) e parliamo come i uomini maturi per che gia sono pieno di queste telefonate. (Ha, non vi ho detto che i nostri vicini vecchi hanno telefonato a’l proprietario per dire che forse questi tre non sono la scelta più buona)…

… Ieri siamo stati ragazzi bravi. Abbiamo pulito la cucina, buttato via la spazzatura (che si deve separare qui), dopo abbiamo trovato un posto per lavare i nostri vestiti, perché non abbiamo una lavatrice. Il nostro lavastoviglie non funziona e cosi dobbiamo lavare tutti i piatti di nuovo.

La prossima settimana gia devo andare ad Utrecht per lavorare un (forse due) giorno. Ho i compiti da fare, speriamo che possiamo segnare il contratto e fare la registrazione alla comune. Un’altra buona notizia che adesso ho il mio permesso de lavoro, lo devo inviare a IB Groep e speriamo che mi danno il finanziamento per gli studenti.

Ciao ragazzi. A dopo, e speriamo che anche la prossima volta scriverò qualcosa in questa lingua.

P.S. A, e neanche’l sistemo informatico dalla università non funziona bene…

Maastricht, 13 Settembre 2009

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s